News

Il magico risveglio della palude - Intervista a Jan Haft

Ancora oggi, per il regista Jan Haft, la torbiera appare come un luogo magico fin dalle primissime ore del mattino, prima che auto e aerei rompano il religioso silenzio del giorno che si sveglia. “Seduto in mezzo alla vegetazione della palude, ricoperta da milioni di gocce di rugiada, osservando l'istante  della lotta tra nebbia e il sole”, è l’affascinante descrizione di attimi speciali, di cui ha goduto per diverso tempo. L’autore di “The moor”, “la Palude”, ha passato ore e ore da bambino in una piccola palude degradata in Alta Baviera, vicino a dove i nonni avevano amici.

La selvaggia immensità dell'Alaska, ai confini della terra - Intervista a John Grabowska

L’Alaska ha affascinato il regista John Grabowska fin da quando era ragazzino. Fascino ereditato dal padre che aveva a lungo sognato "Alyeska (termine da cui deriva Alaska), La Grande Terra ", avendo letto, da piccolo, le storie di Jack London. “Quando avevo sei anni - racconta Grabowska - mio padre è stato finalmente in grado di realizzare il suo sogno, portando la nostra famiglia in un viaggio epico in campeggio. Guidammo per 4.500 chilometri lungo l’Alaska Highway, attraverso la foresta boreale del Canada, ed esplorammo poi “The Last Frontier”.

Vivere in armonia con la natura, un'impresa possibile -Intervista a Agota Juhasz

“Nel comune pensiero l'uomo è il nemico della natura e ogni volta che si parla di impatto su di essa, si allude ai molti modi che le persone hanno di distruggerla. Tuttavia, e il nostro caso di studio lo dimostra, crediamo sia possibile per le persone vivere in armonia con il paesaggio”, spiega la regista Agota Juhasz al suo mio primo lungo documentario “Prati da fieno, tra biodiversità e tradizione” . Per lei la migliore scelta di vita è quella tradizionale, l'agricoltura non meccanizzata che consenta il coesistere tra elevata biodiversità e persone.

Le Alpi vissute in punta di piedi - Intervista a Marco Andreini e Paolo Fiorati

La montagna alpina vissuta in punta di piedi, come solo i veri rispettosi appassionati sanno fare, emerge dal racconto, di immagini e suoni, di Marco Andreini e Paolo Fioratti. Quella di girare un documentario sulla vita in alta montagna era un’idea che Fioratti aveva in mente da anni. Il titolo provvisorio era “Specialisti d’alta quota”, perché si volevano mettere in evidenza gli adattamenti estremi che gli organismi affrontano per avere successo in un mondo così particolare.

Chilika, un gioiello da preservare - Intervista al regista Shekar Dattatri

Il gioiello dell’Odisha, il lago Chilika, la più grande laguna d’acqua dolce dell’Asia stava per morire alla fine degli anni ’90, ricoperta dalle piante infestanti. Ma oggi, grazie al lavoro dello stato dell'Odisha, il suo equilibrio ecologico è stato ripristinato. Puntare i riflettori su realtà come questa, da cui peraltro dipende il sostentamento di oltre 200mila persone, diventa quindi fondamentale.

A tu per tu con un leopardo diverso dagli altri - Intervista a Dereck e Beverly Joubert

“I Leopardi hanno bisogno di film che  raccontino la loro storia, dobbiamo essere i loro ambasciatori”, un messaggio importante che i registi Dereck e Beverly Joubert vogliono consegnare nelle mani di quanti guarderanno il loro documentario “Un leopardo diverso dagli altri”. “Per 30 anni abbiamo filmato i super predatori in Africa, la maggior parte del lavoro è stato quello di documentare leoni e, più tardi, leopardi, specie che mantengono la giungla in equilibrio, senza predatori la natura selvaggia finirebbe per crollare.

L'isola dei diavoli, un mondo di meraviglie - Intervista a Peter Moers

Luoghi selvaggi dell'Australia, terre affascinanti dimora dei dei “diavoli”, catturati dall’occhio attento del regista Peter Moers.
Come mai questo soggetto?
“L'Australia è stata subito la mia prima scelta. Le diverse regioni naturali e le situazioni atmosferiche estreme che presenta sono una sfida emozionante. Poi è un Paese ben organizzato con un'infrastruttura funzionante, almeno nelle aree popolate e gli australiani sono gente amichevole e aperta”.
Come si è preparato?

I delicati colori del microcosmo - Intervista a Yves Lanceau

Un micro cosmo dai colori spettacolari si muove delicatamente sotto la lente d’ingrandimento di Yves Lanceau e Nathalie Truchet, nel loro documentario “Le sorprendenti farfalle d’Europa”.
Ecco il racconto di Lanceau.

Pagine