In proiezione questa sera...

Les saisons / Seasons

“Il Gab” regala a Sondrio Festival un inno all’amore per la montagna

Il sogno della vetta e il gusto della sfida, il valore impagabile della fiducia e della condivisione, la gioia profonda davanti allo splendore della montagna.

Torna al lavoro la giuria del pubblico: in palio il premio “Berbenni” con Aevv Energie

Si alza di nuovo il sipario, riprendono le proiezioni e al Teatro Sociale in prima fila torna in campo la giuria del pubblico di Sondrio Festival, il gruppo di appassionati che da giovedì scorso ha seguito minuto per minuto i documentari in concorso.

L'odissea dei lupi solitari. Intervista con Volker Schmidt-Sondermann

Passo dopo passo, chilometro dopo chilometro, attraverso l'Europa. Il film L'odissea dei lupi solitari (Wandering Wolves) di Volker Schmidt-Sondermann racconta le storie di alcuni esemplari di lupi migratori, che per trovare nuovi territori intraprendono viaggi lunghi e pericolosi.

Montagne e cambiamenti climatici, la Midop dà la parola agli esperti

Scienzati, guide alpine, scalatori, rifugisti, gestori delle aree protette. Tutti intorno allo stesso tavolo, per ragionare sui cambiamenti climatici e sul loro impatto non soltanto sul paesaggio delle “terre alte”, ma sul modo in cui professionisti e appassionati vivono la montagna.

Pagine

Benvenuti al Sondrio Festival

Sondrio Festival è una rassegna internazionale unica nel suo genere, dedicata principalmente ai documentari naturalistici, di alto livello scientifico e cinematografico, realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Dal 1987 si svolge ogni anno a Sondrio, in ottobre, nel corso di una settimana.

Le opere presentate in concorso sono selezionate fra le migliori produzioni mondiali: nell'albo d'oro del Festival figurano registi provenienti da ogni parte del pianeta e personalità famose nel settore del documentario naturalistico.

Possono anche essere previste ulteriori sezioni tematiche del Festival per i documentari realizzati in aree naturali che evidenzino problemi legati all'ambiente, alla sua conservazione, alle attività umane, all’agricoltura e allo sviluppo sostenibile.

La Giuria Internazionale del Festival è composta da documentaristi, produttori, naturalisti, gestori dei parchi e giornalisti.

Obiettivi del Festival sono la diffusione della cultura dei parchi, delle aree protette e della salvaguardia dell'ambiente, l'educazione ambientale e la promozione/valorizzazione del documentario naturalistico.

Sono coinvolti nel corso di una settimana un vasto pubblico e i ragazzi delle scuole che hanno l'opportunità di confrontarsi con documentaristi, naturalisti e amministratori dei parchi.

Oltre alle proiezioni dei documentari in concorso, con la presenza degli autori (in anteprima serale, con repliche al mattino e al pomeriggio per scuole e famiglie), sono in programma convegni, mostre, spettacoli, incontri e attività di educazione ambientale per le scuole.