Una giornata sull'acqua con Sondrio Festival

Chiare, fresche, dolci acque … soprattutto fresche. Mai mi sarei immaginato di passare una mattinata di scuola in mezzo ai miei compagni, non tra i banchi, ma seduto su un gommone.

La pagaia aveva preso il posto della penna e devo dire che facevo più fatica a farla scorrere sull’acqua di quanta ne faccio di solito a far scorrere la penna sul quaderno.

“Ci vuole affiatamento e coordinazione!” ci diceva l’istruttore mentre ci accingevamo a calarci in acqua; e inoltre: “tutti sono importanti e la corrente va dominata!” per esortarci ad un maggior impegno quando la corrente era più forte.

L’incontro in mezzo al fiume coi compagni sugli altri gommoni si rivelava una battaglia di schizzi a colpi di pagaia col risultato di ritrovarsi tutti bagnati fradici. La discesa si concludeva con un bagno nelle fredde acque dell’Adda appena mitigato dalla muta che indossavamo.

“Qui ci vuole una doccia calda!” pensavo mentre mi cambiavo i vestiti una volta giunto alla sede dell’associazione di rafting che ci ha guidati e ospitati. Ho molto apprezzato l’opportunità fornitaci dalle scuola attraverso la partecipazione al Festival dei Parchi. Spero che il prossimo anno organizzino un’altra attività a contatto con la natura.

Classe 3^ A – Scuola Media Luigi Torelli di Sondrio

P.S.

Vi confesso una cosa: all’inizio avevo paura e non volevo partecipare. Invece è stato tutto facile, come bere un bicchiere d’… ADDA.

Anonimo