Legami di sangue di Akanksha Sood Singh and Praveen Singh

L'emozionante e inconsueta storia di quattro tigri sorelle, prima divise e poi unite nel disperato tentativo di sopravviere, nelle immagini del documentario girato da Akanksha Sood Singh and Praveen Singh. "Il documentario è stato girato in un periodo di 6 mesi durante il quale due equipaggi hanno seguito le sorelle regolarmente - raccontano- L'incontro tra le 4 sorelle tigre in età adulta è un evento molto raro. Questo dimostra come possono adattarsi gli animali, in un disperato tentativo di sopravvivere. E' un istinto molto semplice.

Everglades – una wilderness d'acqua di Zoltan Török

"Si tratta di un episodio in un grande serie in 8 parti sui parchi nazionali di Gli stati uniti - ci spiega Zoltan Török, regista di Everglades – una wilderness d'acqua- Nel 2011 ho avuto l'onore di essere invitato a farlo e, anche se solitamente preferisco produrre mie idee, non potevo dire di no a un progetto così eccitante e stimolante. Ci sono voluti più di tre anni per completare questo film". Ci Sono stati problemi nelle riprese?

Brasile-Una foresta fragile di Paul Reddish

Il regista Paul Raddish ha scelto questa enigmatica foresta per il suo documentario perché è molto importante per il Brasile e perchè necessita di aiuto. I cameraman hanno girato per mesi, spesso tornando in uno stesso luogo per completare le sequenze. Un lavoro lungo e non privo di difficoltà, come spesso accade girando un documentario. La deforestazione è un problema esistente e certamente di non facile soluzione.

Sulle tracce dei ghiacciai: missione in Alaska di Tommaso Valente e Federico Santini

"Per me che non sono un alpinista ma uno "storyteller" fare questo film ha significato attraversare lo spazio che c'è tra me e il soggetto. Il cambiamento climatico, l'arretramento dei ghiacciai, la natura, la montagna. La sfida era quella di portare lo spettatore con me in questo viaggio, cercando di coinvolgerlo e di stimolare la sua sensibilità attraverso la storia. L'obiettivo è far avvicinare il pubblico al racconto rendendolo partecipe di una storia più grande, che possiamo costruire insieme, riflettendo sui nostri stili di vita".

Pagine

Benvenuti al Sondrio Festival

Sondrio Festival è una rassegna internazionale unica nel suo genere, dedicata principalmente ai documentari naturalistici, di alto livello scientifico e cinematografico, realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Dal 1987 si svolge ogni anno a Sondrio, in ottobre, nel corso di una settimana.

Le opere presentate in concorso sono selezionate fra le migliori produzioni mondiali: nell'albo d'oro del Festival figurano registi provenienti da ogni parte del pianeta e personalità famose nel settore del documentario naturalistico.

Possono anche essere previste ulteriori sezioni tematiche del Festival per i documentari realizzati in aree naturali che evidenzino problemi legati all'ambiente, alla sua conservazione, alle attività umane, all’agricoltura e allo sviluppo sostenibile.

La Giuria Internazionale del Festival è composta da documentaristi, produttori, naturalisti, gestori dei parchi e giornalisti.

Obiettivi del Festival sono la diffusione della cultura dei parchi, delle aree protette e della salvaguardia dell'ambiente, l'educazione ambientale e la promozione/valorizzazione del documentario naturalistico.

Sono coinvolti nel corso di una settimana un vasto pubblico e i ragazzi delle scuole che hanno l'opportunità di confrontarsi con documentaristi, naturalisti e amministratori dei parchi.

Oltre alle proiezioni dei documentari in concorso, con la presenza degli autori (in anteprima serale, con repliche al mattino e al pomeriggio per scuole e famiglie), sono in programma convegni, mostre, spettacoli, incontri e attività di educazione ambientale per le scuole.